Come diventare criminologo

Non è un avvocato e nemmeno un investigatore, ma potrebbe esserlo. Può, però, essere un ottimo sociologo e psicologo. Potremmo definirlo anche come lo psichiatra del criminale, che studia le azioni di quest’ultimo, per  analizzarle e comprenderle ai fini delle valutazioni da usare in sede di procedimento penale. Stiamo parlando della figura del criminologo, diffusasi ampiamente negli ultimi anni e portata alla ribalta dei media a seguito dei numerosissimi delitti che hanno insanguinato la cronaca recente.

Trovare lavoro serio e ben pagato in tempi di crisi

Negli ultimi anni stiamo assistendo a una crisi economica di proporzioni spaventose, che brucia risorse e posti di lavoro. Ma proprio in questi momenti drammatici si avverte l’esigenza di poter trovare delle occasioni di lavoro serie e ben remunerate.

Queste occasioni esistono, ma non si trovano facilmente, o, almeno, non si trovano facilmente attraverso i soliti canali di informazione rappresentati dai siti di annunci economici. I risultati di molti annunci di lavoro presenti sul web, sono sotto gli occhi di tutti: offerte imprecise, non chiare, senza ulteriori specifiche  e senza descrizione dettagliata dei compensi e delle mansioni da svolgere.

E questo è niente, se non fosse che all’interno di alcuni annunci appaiono anche offerte assurde rivolte praticamente a soggetti che si presume siano dei “fessi” disposti a lavorare gratis o a farsi sfruttare.

Chi pubblica annunci assurdi, presumendo quello che abbiamo appena detto, è una persona cinica, un truffatore o semplicemente uno sfruttatore che approfitta della disperazione altrui per guadagnare senza far nulla e facendo lavorare gli altri. In sostanza, nei canali web di annunci economici e offerte di lavoro è quasi impossibile trovare un filtro che elimini gli annunci inutili ed evidenzi solo le occasioni di lavoro serio e ben pagato.

Il fenomeno è spiegabile con una sola motivazione e cioè quella che nei siti di annunci fioccano anche offerte di lavoro poco serio perché si tratta di annunci gratuiti. Quando la pubblicazione di un annuncio è gratuita, allora è più facile che anche gli inserzionisti “fasulli” trascorrano il loro tempo a pubblicare offerte di lavoro altrettanto”fasulle”.

I canali alternativi al web, per trovare lavoro serio e ben pagato anche in tempi di crisi, possono essere rappresentati dai giornali cartacei o, meglio, dai quotidiani locali. In questi mezzi di stampa è più difficile incappare in offerte di lavoro poco serie perché gli annunci sono a pagamento e chi vuole pubblicarli deve pagare.

Le aziende seriamente intenzionate a trovare personale da far lavorare  e da retribuire dignitosamente, sono anche disposte a pagare per pubblicare un annuncio che permetta loro di trovare il candidato ideale. Chi, in questo particolare momento, avesse bisogno di trovare un altro lavoro, serio e ben pagato, farebbe bene ad acquistare spesso il proprio quotidiano locale.

In genere, le inserzioni con le offerte di lavoro vengono pubblicare la domenica. Trascorrere delle domeniche al bar, leggendo il quotidiano locale con gli annunci di lavoro, potrebbe rappresentare davvero il canale di accesso ad occasioni di impiego serio e ben pagato.

Creare rendite automatiche con Internet

Da tempo, sul web, spopola il dibattito o, meglio, spopolano “le vendite” di e-book e contenuti che spiegano come riuscire a creare delle rendite automatiche attraverso Internet. Prima di riuscire a capire questi segreti, però, bisogna comprendere il significato di rendita automatica.

Con questo termine si intende un guadagno costante e sistematico nel tempo, ottenuto automaticamente, cioè senza lavorare. Quando il guadagno corrisponde a un introito ottenuto senza attività di lavoro, si trasforma inevitabilmente in una rendita. Se tale rendita viene percepita per sempre e durante il corso della vita allora si chiamerà rendita vitalizia. Ebbene, con Internet è possibile ottenere proprio questo tipo di guadagno, chiamato rendita automatica o rendita vitalizia automatica.

L’esigenza è più che mai attuale, specie di questi tempi in cui si perdono sempre più posti di lavoro e le relative speranze di avere, un domani, una pensione dignitosa. La creazione di una rendita automatica sul web, inoltre, non è un sogno impossibile da realizzare e crediamo che non sia nemmeno necessario spendere troppi soldi in e-book rivelatori di segreti per imparate a creare e ottenere delle rendite automatiche con Internet. Per carità, la formazione è importante e l’acquisto di e-book sul tema non è affatto da demonizzare, ma anche quello che stiamo per dirvi potrebbe esservi molto utile per capire come creare delle rendite automatiche provenienti dal web.

Le strade per ottenere rendite automatiche con Internet sono tante, alcune più semplici e fattibili, altre più faticose e impegnative. Partiamo da queste ultime tra cui rientra, a pieno titolo, la gestione di un sito web affiliato al noto programma pay per click, chiamato Adsense.

Un sito di questo tipo, gestito, per anni, con contenuti sempre freschi e aggiornati, produrrà delle visite  e dei click paganti che saranno proporzionati al numero di pagine viste e di utenti unici registrati dalle stesse. La rendita automatica si creerà perché, dopo un certo periodo di tempo, la  probabilità media di guadagno per click, resterà tale anche se il sito non si aggiornerà costantemente.

Diciamo che questa strada è una delle più impegnative al fine di creare una rendita automatica, perché i risultati si vedranno solo con il tempo e dopo un certo numero di anni di lavoro. La seconda strada è simile a quella che abbiamo indicato, ma più immediata e corrisponde all’acquisto di un sito web già avviato e in grado di produrre un discreto reddito mensile con Adsense.

Certamente bisogna pure trovare dei venditori disposti a cedere un sito anche se produce già dei profitti,  ma, a volte, chi vende un sito lo fa per diversi motivi: uno potrebbe essere quello di avere bisogno di una liquidità immediata.

Pagando un prezzo di acquisto che si aggira sui 40, 50 mila euro, si possono acquistare siti con introiti mensili automatici da 500 euro in su. In Italia, il mercato della compravendita di siti è ancora in fase di lancio rispetto all’America, dove, invece, si è già saturato. Per favorire l’incontro tra acquirenti e venditori di siti sono nati dei forum appositi. Uno di questi è il recente www.hostingtalk.it/forum/domini-e-siti-web-vendita-aste-e-acquisti dove poter incontrare persone interessate a vendere o comprare siti. Come si sarà potuto notare, creare rendite automatiche con Internet non è impossibile, ma per riuscirci bisogna: o lavorare o pagare un prezzo.